Baldracco

 

 

 

Note tecniche 
DenominazioneVino passito da vendemmia tardiva
TipologiaVino passito
UvaggioUve bianche autoctone
Impianto vigneto1980
EsposizioneSud
Altitudine media250 slm
Pratiche di coltivazione e trattamentiBasso impatto ambientale e lotta integrata in base alle direttive CEE
VendemmiaScelta dei grappoli migliori in vigneto e lasciati appassire sulla pianta. Successivamente raccolti a mano in cassette da 5 kg
Sistema di allevamentoControspalliera a Guyot
VinificazionePressatura soffice di grappoli interi scelti e fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox
Resa per ettaro25 quintali per ettaro
AffinamentoAcciaio e barrique di rovere francese da 225 l
ColoreGiallo dorato intenso
AromaProfumo intenso e persistente con sentori di marmellata di fichi, confettura di pesche e miele d'Acacia
GustoCaldo armonico, persistente e oleoso in bocca
AbbinamentoOttimo con formaggi erborinati a pasta dura, mandorle tostate e da solo come fine pasto
Temperatura12-14 °C